Matrimonio nullo - Sacra Rota

Matrimonio nullo
 
Il matrimonio “concordatario”, celebrato cioè con rito religioso e trascritto nei registri di Stato Civile, viene annullato con sentenza pronunciata dal Tribunale Ecclesiastico: Sacra Rota. Per ottenere il  riconoscimento civile nello Stato italiano, la sentenza deve essere delibata dalla Corte d’Appello competente. La delibazione fa venire meno ex tunc gli effetti civili del matrimonio dal giorno della sua celebrazione e fa venire meno l'esigenza della domanda di divorzio, laddove esso non sia già intervenuto giudizialmente tra le parti.
La delibazione, per produrre i suoi effetti, deve essere trascritta nei registri dello Stato Civile dove è presente l’atto di matrimonio
 
Requisiti richiesti
  • Atto di matrimonio trascritto nel Comune ove è avvenuto l’evento
A trascrizione avvenuta, sarà cura dell’ufficio l’annotazione sull’atto di matrimonio ed il relativo aggiornamento anagrafico per la certificazione.
 
Costi:
Esente
 
Riferimenti normativi
  • Art. 8, n. 2. dell’Accordo tra lo Stato e la Chiesa cattolica del 18/2/1984 modificativo del Concordato Lateranense del 1929;
  • Art. 64 Legge 218/1995
A chi rivolgersi:
Responsabile dello Stato Civile
Ufficiale di Stato Civile Votano Angela
Patrizia Malara
 
Dove rivolgersi:
Comune di Reggio Calabria via Torrione prol.to n. 2/N  - 2° piano
Tel. 0965-362

 



Data pubblicazione: 05/02/2022
.
Documentazione allegata
Nessun documento disponibile.
Contenuti correlati
Nessun articolo disponibile.